Sport Today
Eugenio Dalmasson

Dalmasson: "Un po' dobbiamo improvvisare"

Il coach dell'Allianz Pallacanestro Trieste fa il punto della situazione.

SPORT TODAY

Tutto pronto per la quinta partita di Supercoppa, in casa Allianz Pallacanestro Trieste: il team biancorosso è partito alla volta di Trento, dove venerdì (palla a due alle ore 20.30, diretta streaming su Eurosport Player - arbitri dell’incontro i signori Lo Guzzo, Quarta e Boninsegna) affronterà la Dolomiti Energia di Nicola Brienza. Sconfitto all’andata con il risultato di 86 - 83 all’Allianz Dome (Myke Henry il miglior marcatore a quota 27 per Trieste; Browne top scorer con 21 punti per i trentini), il sodalizio trentino è attualmente terzo nel Girone C con un bilancio di una vittoria e tre sconfitte, quattro punti dietro un’Allianz che ha perso il primo match martedì scorso contro Venezia.

Nell’ultima gara, la Dolomiti Energia ha perso sul parquet di Treviso per 91 - 67, con Jacorey Williams (15 punti e 5 rimbalzi) e “Dada” Pascolo (13 punti con 6/8 dal campo e 7 rimbalzi) che hanno rappresentato gli uomini più positivi per la squadra di Brienza: Trieste, dal canto suo, dovrà affrontare un avversario che potrà schierare in più Kelvin Martin rispetto alla gara d’andata.

Coach Dalmasson, alla vigilia del match, parla del momento della squadra nel post-Venezia: “Sicuramente, per giocare contro formazioni di questo livello, bisogna avere energia e noi non ne avevamo molta nell’ultima gara per cui abbiamo subito la fisicità e la maggiore pressione difensiva che la Reyer ha espresso. Chiaramente, questi sono momenti dove puoi imparare e sicuramente ci sarà rimasto dentro qualcosa, da questa partita dove abbiamo avuto un gran dispendio di energie ed anche parecchi acciacchi. Vedremo, nel match di domani, come riusciremo a recuperare”.

Una fatica che chiaramente viene imposta dai ritmi della Eurosport Supercoppa 2020: “Giocando ogni tre giorni c’è davvero poco tempo per recuperare, ma anche per preparare le cose e dunque sia tecnicamente che fisicamente bisogna un po’ “improvvisare”. Ora abbiamo due trasferte di fila, Venezia e Trento, che ci tolgono tempo per lavorare ma che comunque affrontiamo con grande volontà e determinazione. Trento farà altrettanto: anche loro arrivano da una sconfitta, sono certo che sarà una partita molto interessante”.

Sulla chiave della gara, il tecnico biancorosso chiude così: “Vedremo chi avrà avuto modo di recuperare meglio le energie e chi troverà motivazioni superiori. Domani, per la Dolomiti Energia, potrebbe esserci l’esordio di Martin, che certamente per loro sarà un’arma in più: noi, da parte nostra, dovremo capire che formazione schiereremo anche perché abbiamo diversi acciacchi, non gravi, ma che comunque ci hanno un poco debilitato”.

Eugenio Dalmasson

Getty ImagesEugenio Dalmasson