QUESTO SITO NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA'

Lakers, è la notte dei Big Three: rinvincita sui Pistons

29 NOVEMBRE
SPORT-USA/NBA

LeBron ritrova Stewart dopo la maxi-rissa, ma questa volta fa la differenza solo in campo nel 110-106 finale che vede esaltarsi anche Davis e Westbrook. I Bucks vincono ancora, show dei Grizzlies senza Morant.

SPORT TODAY

Prosegue l’andamento sinusoidale dei Los Angeles Lakers, che superano in volata i Pistons tornando sulla linea di galleggiamento del 50% di vittorie in 22 partite stagionali.

La gara contro Detroit può però segnare una svolta perché coincisa con la prima in cui i ‘Big Three’ sono riusciti a fare la differenza in contemporanea segnando 82 punti sui 110 di squadra.

LeBron James è il top scorer con 33 punti e 4/9 da tre, nel match che lo ha visto ritrovare il “nemico” Isaiah Stewart dopo la maxi-rissa di pochi giorni fa, ma a spaccare sono stati anche Anthony Davis (24 punti) e Russell Westbrook (25 con 9 assist).

Tra gli altri match della notte, continua la risalita dei Bucks, che sul parquet di Indiana trovano l’ottava vittoria consecutiva grazie alla coppia Antetokounmpo (26 punti e 13 rimbalzi)-Holiday (23).

Toronto si arrende alle assenze contro i Celtics (quarto successo nelle ultime sei gare, con un Marcus Smart da 21 punti), mentre i Kings di coach Gentry sbattono contro la giornata di vena dei Grizzlies che si impongono nettamente nonostante l’assenza di Morant, sfoderando una gran prova in attacco (21 punti per Dillon Brooks e 18 per Desmond Bane) e in difesa (per Sacramento 34% dal campo).

I risultati della notte:

Los Angeles Clippers-Golden State Warriors 90-105

Indiana Pacers-Milwaukee Bucks 100-118

Memphis Grizzlies-Sacramento Kings 128-101

Toronto Raptors-Boston Celtics 97-109

Los Angeles Lakers-Detroit Pistons 110-106

Davis, LeBron, Westbrook

Getty ImagesDavis, LeBron James e Westbrook: il trio da sogno dei Lakers

NOTIZIE CORRELATE