Calhanoglu: "Ho parlato con Maldini ma ora penso agli Europei"

10 GIUGNO
CALCIO

Così il fantasista del Milan sulla sua attuale situazione con il club rossonero alla vigilia di Italia-Turchia.

SPORT TODAY

“Ho sentito tre giorni fa Paolo Maldini, mi ha chiamato. Abbiamo parlato del Milan, ho detto che volevo concentrarmi sull'Europeo”, Così Hakan Calhanoglu, alla vigilia di Italia-Turchia, parla anche della sua attuale situazione al Milan. "La prima responsabilità ce l'hanno loro, con grande rispetto però parlerò sempre con Maldini e Massara".

Poi il trequartista rossenero parla della partita inaugurale degli Europei di domani sera alle 21 contro gli azzurri: "Sarà una gara speciale per noi. Personalmente è ancora più speciale perché si gioca in Italia. Sono molto contento di poter giocare contro alcuni compagni, abbiamo aspettato a lungo questo momento, abbiamo lavorato sodo e speriamo di poter rappresentare al meglio la Turchia”.

Cercheremo di dare il massimo in campo, abbiamo analizzato i loro punti di forza e punti deboli - ha aggiunto -. Hanno ottimi giocatori e un grande allenatore, arrivare qui non è stato facile. La Turchia ha giocatori forti individualmente e anche loro: sarà una bella partita, vorremmo qualificarci vincendo delle partite. Tutti sanno quanto è forte l'Italia, noi saremo uniti e vogliamo vincere la partita. La finale con l'Italia? Sarebbe un grande successo per tutti".

Calhanoglu

Getty ImagesHakan Calhanoglu

NOTIZIE CORRELATE