Sport Today
Nicolas Anelka Real Madrid FC Bayern 2000

Anelka, rivelazioni sul passato al Real Madrid: "Un incubo"

Netflix ha pubblicato un documentario sul calciatore francese, dove racconta alcuni episodi negativi dopo l'approdo alle merengues.

SPORT TODAY

Nicolas Anelka è il protagonista di un documentario su Netflix, che racconta proprio la sua vita: "Anelka: genio e sregolatezza". Il calciatore francese racconta soprattutto i tempi al Real Madrid, trascorsi a suo dire come un vero e proprio incubo, già a partire dal primo giorno.

"Dopo la conferenza stampa di presentazione, sono andato nello spogliatoio e mi sono seduto, sono stato il primo ad arrivare - racconta -. Poi cominciarono a venire gli altri giocatori, dicendomi 'questo è il mio posto', allora io rispondevo 'scusa, posso sedermi qui?' e un altro arrivava e mi diceva 'questo è il mio posto'. Questa cosa si sarà ripetuta almeno venti volte, quindi mi sono detto 'cosa ci faccio qui? Questa è ostilità'. Ma quello che ho vissuto quel giorno è stato solo l’inizio dell’incubo".

Un ambiente certamente non facile quello di Madrid, soprattutto fuori dal campo: "C'erano sacrifici da fare ed ero troppo giovane per capire. C'era così tanta pressione su di me. Ero sui giornali ogni giorno. In campo le cose non andavano bene. Non potevo avere una vita privata. Non potevo fare niente. Avevo 20 anni, non potevi camminare per strada. Tutto ciò che facevo me lo ritrovavo sui giornali la mattina seguente".

Nicolas Anelka Real Madrid FC Bayern 2000

getty ImagesNicolas Anelka