QUESTO SITO NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA'

Coppa Davis, Reilly Opelka: “Italia favorita, non siamo quelli del passato”

24 NOVEMBRE
TENNIS

Gli azzurri scenderanno in campo venerdì 26 novembre per incrociare gli americani nel primo fondamentale match

SPORT TODAY

Si avvicina il match di esordio per l'Italia in coppa Davis: gli azzurri scenderanno in campo venerdì 26 novembre (ore 16.00) per incrociare gli americani in un match che già il sapore dello spareggio e che sarà quindi determinante per il cammino della nostra Nazionale nella massima competizione tennistica a squadre.

Una vittoria contro la nazionale a stelle e strisce ci spalancherebbe la qualificazione ai quarti, al contrario, una sconfitta, costringerebbe gli azzurri a sperare verosimilmente nel ripescaggio riservato alle due migliori seconde classificate tra i sei raggruppamenti.

I ragazzi di capitan Volandri se la dovranno giocare fino all'ultimo punto: gli americani infatti, puntano tanto sull’altezza e sul servizio. John Isner (210 cm) e Reilly Opelka (211 cm) proprio ieri si sono allenati nel capoluogo piemontese sono pronti per scendere in campo e dare battaglia a SInner e co.

Lo stesso Opelka, quest’anno semifinalista al Masters 1000 di Roma, è parso decisamente scaramantico nelle dichiarazioni della vigilia (riportate dal Corriere dello Sport) e ha ribadito che l’Italia è favorita: “Hanno una formazione fortissima, mentre noi siamo molto cambiati. In passato abbiamo vinto molti titoli, ma questo non ha nulla a che vedere con il nostro team“.

Reilly Opelka - cropped

Getty ImagesReilly Opelka

NOTIZIE CORRELATE