QUESTO SITO NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA'

Biaggi: "La rivalità con Rossi ricordo più positivo che negativo"

3 DICEMBRE
MOTORI/MOTO/MOTOGP

Così il "Corsaro" intervistato a tutto tondo dal Corriere della Sera.

SPORT TODAY

Max Biaggi, fresco di aver stabilito l’incredibile record di velocità, 465 km/h, con una moto elettrica, ha rilasciato una lunghissima intervista al Corriere della Sera, nella quale, tra le tantissime cose, ha parlato anche del suo eterno rivale Valentino Rossi e di Marco Simoncelli, morto tragicamente dieci anni fa a Sepang.

"Mah... è accaduto, semplicemente. Una fase della mia carriera è coincisa con una fase della sua - ha detto il ‘Corsaro’ a proposito di Rossi -. Ci siamo trovati vicini. Non è possibile gestire completamente il proprio percorso e non mi pare giusto star qui ora a giudicare ciò che accadde. Penso che l’incrocio abbia offerto giorni belli e giorni brutti e comunque per me si tratta di un ricordo più positivo che negativo".

Su Simoncelli Biaggi ha aggiunto: "Venne a correre in Superbike a Imola, come wild card. Lo conobbi veramente allora e fu un bellissimo incontro. Era scanzonato, molto simpatico, andammo d’accordo subito. Viaggiava sempre a tutta... se ben ricordo cadde tre volte in tre giorni e chi corre in moto sa che le cadute sono da evitare il più possibile. Anche se insegnano tante cose".

Max Biaggi e Valentino Rossi

Getty ImagesMax Biaggi e Valentino Rossi

NOTIZIE CORRELATE