Sport Today
Lautaro Martinez

Lautaro, gol e rabbia: l'Inter stende il Napoli

La squadra di Conte vince 2-0 nell'ultima partita casalinga della stagione: a segno anche D'Ambrosio.

SPORT TODAY

L’Inter risponde al successo dell’Atalanta e si congeda da San Siro in questa anomala stagione battendo 2-0 il Napoli di Rino Gattuso e riportandosi da sola al secondo posto con 79 punti. Sabato prossimo a Bergamo scontro diretto per la piazza d'onore alle spalle della Juventus campione d’Italia per la nona volta consecutiva.

Per gli azzurri terza sconfitta dalla ripresa del campionato e motivazioni ormai azzerate in campionato: la vittoria in Coppa Italia ha assicurato l’obiettivo minimo, la qualificazione all’Europa League senza preliminari, ma ora nelle menti di Gattuso e dei suoi giocatori c’è la super-sfida per gli ottavi di Champions League in casa del Barcellona, dopo l’1-1 dell’andata al San Paolo.

Il Napoli paga caramente la partenza ad handicap. Il vantaggio dell’Inter arriva allora già al 10’ al termine di un’azione in pieno stile Conte, con l’esterno di sinistra, Biraghi, che crossa per l’inserimento di D’Ambrosio, schierato nella linea dei tre centrali: Meret non può fare nulla.

La squadra di Gattuso inizia a giocare solo adesso, andando vicina al pareggio con i tentativi di Elmas, Zielinski ed Insigne, oltre che dell’ex Politano, ma Handanovic è impegnato solo su tentativi dalla distanza. Più pratica l’Inter che si difende e riparte e sfiora il raddoppio allo scadere con un gran tiro di Brozovic sventato da Meret.

In avvio di secondo tempo Napoli più propositivo, ma le proteste dei giocatori azzurri per un presunto fallo di mano in area di Candreva non vengono ascoltate dall’arbitro Valeri neppure dopo il consulto con il Var. Le squadre si allungano, ma la girandola di sostituzioni fa bene all’Inter, perché Gattuso non ottiene i frutti sperati dagli inserimenti di Allan e Lozano, mentre Conte è ripagato dalla super-azione personale, conclusa con un bel tiro a giro, con cui Lautaro Martinez, subentrato a Sanchez, fissa al 30’ il 2-0, per poi lasciarsi andare ad un'esultanza rabbiosa per le critiche ricevute nelle ultime settimane in concomitanza con il calo di rendimento dopo l'ottima prima parte di stagione.

Troppo poco il tempo a disposizione per il Napoli, nonostante i sei minuti di recupero, per evitare la sconfitta. Domenica ultimo turno di campionato per gli azzurri contro la Lazio.

LE FOTO DI INTER-NAPOLI 2-0
 

Lautaro Martinez