Sport Today
bonucci

Juve, Bonucci contro tutti: frecciate e polemiche dopo lo scudetto

Il difensore bianconero si scatena e provoca una bufera sui social.

SPORT TODAY

Leonardo Bonucci scatena una bufera nella notte sui social dopo la conquista del nono scudetto consecutivo da parte della Juventus. Il centrale bianconero su Instagram ha pubblicato un suo pensiero, mandando frecciate velenose agli avversari e facendo infuriare tanti tifosi.

"Da Capitano di una grande Squadra. In un anno surreale. Con una pandemia. Contro tutto e tutti. Per i nostri tifosi. Per chi voleva i playoff. Per chi credeva di poterlo vincere al nostro posto. Per chi ci ha criticato. Per chi non ci credeva più. IL MIO PIÙ BELLO", è l'urlo del difensore bianconero

Sotto il post tanti complimenti ma anche centinaia di critiche, soprattutto da parte dei tifosi di Inter e Lazio, ma non solo. Anche tanti sostenitori bianconeri gli hanno ricordato l'anno nel Milan, e in tanti gli hanno chiesto di non definirsi Capitano.

Anche in conferenza stampa, poche ore prima, Bonucci aveva mandato stilettate importanti contro chi, durante la pandemia, aveva ipotizzato di giocarsi lo scudetto con i playoff: "C’è chi voleva fare un campionato a parte, chi voleva toglierci lo scudetto: è una stagione particolare, ma ci abbiamo sempre creduto. Eravamo solo noi i padroni del nostro destino".

Poi l'elogio a Chiellini: "Dopo la Lazio sono stato punzecchiato, ma le critiche sono sempre state per me un motivo in più per migliorare. Chiellini rimane il capitano di questa squadra, è un leader assoluto. Io ho cercato di fare del mio meglio e onorare questa fascia al braccio".

Onore al merito a Sarri: "La Juventus con la scelta di Sarri ha voluto puntare su una nuova filosofia, abbiamo cercato di mettere in pratica le idee del mister e unirle alle nostre per raggiungere l’obiettivo che volevamo, cioè lo scudetto. Nove volte di fila è qualcosa di unico, un risultato straordinario e irripetibile. Abbiamo fatto la storia di questa società e del calcio mondiale. Adesso c’è da recuperare le energie perché questo breve torneo ci ha tolto tanto a livello fisico e mentale. E’ giusto festeggiarlo dopo un anno così particolare, bisogna ricaricare le energie e poi ci giocheremo l’ottavo con il Lione perché vogliamo andare a Lisbona per giocarci questa Champions“.

JUVENTUS CAMPIONE, I NUMERI CHE FANNO LA STORIA: GALLERY

bonucci

Getty Images