Italiano aspetta il Benevento: "Non sarà l'ultima spiaggia"

5 MARZO
CALCIO/SERIE A

Delicato scontro diretto per la salvezza al "Picco" tra lo Spezia e la squadra di Pippo Inzaghi, appaiate a 25 punti poco sopra la zona retrocessione.

SPORT TODAY

Protagoniste di una prima parte di stagione superiore alle aspettative, Spezia e Benevento stanno vivendo una crisi di risultati che ha avvicinato sensibilmente la zona calda della classifica distante ora solo cinque punti.

Lo scontro diretto del "Picco" valido per la 25a giornata potrebbe quindi pesare tanto sul finale di stagione delle due matricole in base a quello che sarà il risultato finale.

Vincenzo Italiano, tuttavia, forte delle buone prestazioni offerte dalla squadra, non ritiene si possa parlare di una gara decisiva: "Sarà una partita importante - ha detto il tecnico dei liguri in conferenza stampa - Sappiamo di affrontare una squadra con giocatori di grande valore per la Serie A, ma da qui alla fine mancano ancora tredici gare, quindi chi perderà non sarà spacciato"

Italiano ha chiaro dove migliorare: "Se si mette la stessa intensità vista contro il Milan, è normale assistere a grandi prestazioni. Dobbiamo migliorare gli errori commessi nell’ultimo periodo e rafforzare quello che abbiamo fatto di buono. Una squadra come la nostra può concedere poche occasioni all’avversario e allo stesso tempo deve subire meno gol".

A condizionare la vigilia la doppia positività al Coronavirus, tra le quali quella del portiere Ivan Prevedel: "La positività di Provedel non ci voleva. I ragazzi cercano di stare molto attenti, ma sono cose che possono succedere, accade a noi e anche ad altre squadre. Domani schiereremo Zoet, ha recuperato dall’infortunio, si allena sempre con grande professionalità e sono sicuro risponderà con grande spirito. Parliamo di un portiere di esperienza e professionalità".

Vincenzo Italiano

Getty ImagesVincenzo Italiano

NOTIZIE CORRELATE