Russell: "Non penso alla Mercedes ma solo a dare il meglio in Williams"

5 MARZO
MOTORI/FORMULA-1

Così il 23enne britannico nel giorno della presentazione della nuova vettura di Grove.

SPORT TODAY

“Innanzitutto sono un pilota Williams quest’anno, ci sono molte speculazioni e pensieri in vista della stagione 2022, su dove sarò. Se ciò non dovesse accadere, ciò che la maggior parte di voi sta ipotizzando, la mia resta una posizione interessante”. Così George Russell ha parlato alla presentazione della nuova Williams FW43B, riferendosi a un suo possibile approdo in Mercedes nel 2022. "Guardando alla nuova proprietà, ho visto già cambiamenti in squadra. La Williams è arrivata ultima nei costruttori nelle ultime tre stagioni, non credo che sarà il caso nel 2022. Vedo un futuro molto luminoso qui".

"C’è un’enorme opportunità per ogni squadra in F1 per il 2022 - ha continuato il 23enne britannico -. Immagino di avere una decisione molto interessante tra le mani verso la metà di quest’anno, ma non sto nemmeno pensando in questo modo. Per ora manca ancora più di un anno. Il mio obiettivo è solo quello di esibirmi al meglio delle mie capacità, settimana dopo settimana, questo è quello che ho fatto o ho cercato di fare da quando avevo otto anni iniziando con il go-kart. Ciò che ne deriva è fuori dal mio controllo. Tutto quello che posso controllare è come mi esibisco in pista. Ho avuto delle fantastiche opportunità in passato. La gara in Bahrain dello scorso anno, la Williams, il supporto della Mercedes, tutte cose seguite a quello che era in mio controllo. Questo non cambierà il mio approccio”.

George Russell Mercedes

Getty ImagesGeorge Russell Mercedes

NOTIZIE CORRELATE