Sport Today
alonso

F1, ritorno anticipato di Alonso: c'è la decisione definitiva

La McLaren ha commentato le voci sul possibile ritorno dell'asturiano nel Mondiale in corso come terzo pilota.

SPORT TODAY

Il Circus della Formula 1 viaggia su due binari paralleli. Da una parte l’attenzione verso il Mondiale appena iniziato, condizionato dalla pandemia di Coronavirus, dall’altra il pensiero rivolto al 2022, quando secondo buona parte degli addetti ai lavori con le nuove regole potranno cambiare i rapporti di forza.

In mezzo, nel 2021, è previsto il ritorno in pista di Fernando Alonso, che guiderà una Renault, la scuderia con cui ha vinto due Mondiali nel 2005 e nel 2006.

Dopo il Gp di Gran Bretagna, tuttavia, era trapelata la notizia sul possibile ritorno anticipato in Formula 1 del pilota asturiano, già nel corso dell’attuale campionato. L’ipotesi era legata a un altro ritorno, quello alla McLaren, dove invece Alonso non ha lasciato ottimi ricordi nel quinquennio in due fasi vissuto prima nell’annata 2007, condizionata dalla difficile convivenza con un giovane Lewis Hamilton, e poi nel deludente quadriennio 2015-2018.

Quest’anno la McLaren sembra avere ritrovato una buona affidabilità, a differenza dei tempi di Alonso, eppure da Woking non sono interessati ad Alonso, neppure come terzo pilota.

Ad anticipare la notizia è stato il team principal della McLaren, Andreas Seidl, che ha affermato che la scuderia non ha pre-allertato Alonso qualora ci fosse la necessità di sostituirei due piloti titolari, Carlos Sainz o Lando Norris, in caso di positività al Covid-19, virus che ha già colpito Sergio Perez.

Secondo Seidl gli eventuali prescelti per la sostituzione sarebbero Esteban Gutierrez e Stoffel Vandoorne, che avrebbero già effettuato la prova sedile sedile e qualche sessione di test al simulatore.

“Fernando Alonso non sarà la nostra riserva quest’anno - ha dichiarato Andreas Seidl. “Il suo programma di preparazione per la Indy 500 inizierà a breve. Con Gutierrez e Vandoorne abbiamo anche già sostenuto una breve sessione al simulatore”.

Alonso è in realtà già legato all’universo McLaren, visto che, come riporta As.com, lo spagnolo gareggerà il 23 agosto nella 500 miglia di Indianapolis con la Arrow McLaren Schmidt.

alonso

Getty Images