QUESTO SITO NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA'

Juventus: primi nel girone? Difficile ma non impossibile

2 DICEMBRE
CALCIO

Pirlo promette una Juve con un atteggiamento diverso. Raggiunti gli ottavi, si tenta l'aggancio al primo posto del girone.

SPORT TODAY

La Juventus ha già staccato il pass per gli ottavi di Champions con ben due turni di anticipo. Nonostante il momento di forma dei bianconeri non sia esattamente esaltante, mister Pirlo crede ancora al raggiungimento del primo posto nel girone. Non sarà facile scalzare il Barcellona, ma l'allenatore bianconero è sicuro che in queste due ultime partite che separano la Juve dall'approdo agli ottavi si vedrà una squadra con uno spirito ed un atteggiamento completamente diverso.

Arrivare primi significherebbe essere di nuovo quella Juve contro cui tutti dovrebbero farci i conti fino alla fine. Per qualificarsi al primo posto e superare i blaugrana, la Juve dovrà riuscire a vincere lo scontro diretto con gli spagnoli dell’8 dicembre con una differenza reti migliori rispetto allo 0-2 subito a Torino, se il distacco dal Barcellona resterà invariato dopo la partita contro la Dinamo Kiev. Se, invece, i blaugrana dovessero clamorosamente pareggiare o perdere contro il Ferencvaros e la Juventus rispettivamente battere o non perdere con la Dinamo Kiev, basterebbe una vittoria con qualsiasi risultato alla squadra di Pirlo nell’ultima giornata per aggiudicarsi il primo posto nel girone. In tutti gli altri casi, passerebbe come prima il Barcellona.

Obiettivo tanto difficile quanto stimolante, ma da Torino il diktat è di tornare ad essere la vecchia signora vincente di una volta. Questa sera la Juve ha il bisogno impellente di tornare in fiducia e per farlo serve ottenere una prestazione che accompagni un risultato convincente soprattutto contro un avversario che registra molte defezioni nel suo organico.

Pirlo-Cropped

Juventus FC via Getty ImagesJuventus coach Andrea Pirlo

NOTIZIE CORRELATE