Giro di Romandia, tutti a caccia della INEOS

26 APRILE
CICLISMO

La corsa a tappe elvetica sarà per molti l’ultima occasione per rifinire la condizione in vista della Corsa Rosa.

SPORT TODAY

Dopo non esser stato disputato nel 2020 causa Covid-19, il grande ciclismo riabbraccia il Giro di Romandia, corsa a tappe svizzera che con le sue sei impegnative frazioni permetterà a molti corridori di mettere a punto la condizione prima di un appuntamento da non fallire come il Giro d’Italia.

Sarà questo il caso, tra gli altri, di alcuni importanti corridori azzurri come Damiano Caruso (scudiero di Landa alla Corsa Rosa), Fausto Masnada (pronto a svolgere un ruolo importante sulle strade del Bel Paese con la Deceuninck-Quick Step) e, soprattutto, Filippo Ganna.

L’iridato contro il tempo di Imola 2020 potrà testarsi nelle due cronometro previste nel tracciato del Romandia di quest’anno e fare le prove generali per quella di Torino che assegnerà la prima maglia rosa al Giro tra due settimane. Il piemontese poi, nelle restanti frazioni, dovrà supportare le ambizioni di una INEOS-Grenadiers super competitiva vista la contemporanea presenza al via di Geraint Thomas, Richie Porte e Rohan Dennis.

Saranno loro, inevitbailmente, i fari di una manifestazione che obbligherà i partecipanti a misurarsi con tracciati molto nervosi e infarciti di salite.

Su questo tipo di terreno potrebbero esaltarsi e dare del filo da torcere ai britannici uomini come Wilco Kelderman (BORA-hansgrohe), Rigoberto Uran (EF Education – Nippo), Michael Woods (Israel Start-Up Nation), Lucas Hamilton (Team BikeExchange) e tre temibili coppie: Miguel Angel Lopez (al debutto assoluto in stagione) e Marc Soler per la Movistar, Jack Haig e Hermann Pernsteiner per la Bahrain-Victorious e il duo Steven Kruijswijk-Sepp Kuss per la Jumbo-Visma.

Difficile invece vedere al fianco di quest’ultimi nella lotta per la generale un corridore apparso ancora alla ricerca della forma migliore come Chris Froome (Israel Start-Up Nation), mentre la presenza di gente come Peter Sagan (BORA-hansgrohe), Alexey Lutsenko (Astana-Premier Tech), Sonny Colbrelli (Bahrain-Victorious), Ben O’Connor (Ag2r Citroën Team), e Marc Hirschi (UAE Team Emirates) renderà certamente avvincente la bagarre per i successi parziali.

Le tappe del Giro di Romanda 2021

Prologo: Oron – Oron (4 km - crono)

1ª Tappa: Aigle – Martigny (168,1 km)

2ª Tappa: La Neuveville – Saint-Imier (165,7 km)

3ª Tappa: Estavayer – Estavayer (168,7 km)

4ª Tappa: Sion – Thyon 2000 (161,3 km)

5ª Tappa: Friburgo – Friburgo (16,1 km - crono)

Geraint Thomas

Getty ImagesGeraint Thomas

NOTIZIE CORRELATE