Giro di Romandia, Sagan sfreccia a Martigny

28 APRILE
CICLISMO

Lo slovacco ha fatto sua la prima tappa della corsa elvetica bruciando allo sprint Sonny Colbrelli (Bahrain-Victorious) e Patrick Bevin (Israel Start-Up Nation).

SPORT TODAY

Il Giro d’Italia si avvicina e Peter Sagan lancia uno squillo importante in ottica successi di tappa e maglia ciclamino.

Il nativo di Zilina infatti, a meno di due settimane dal via di Torino, ha dimostrato di essere già in condizione battendo Sonny Colbrelli e un corposo gruppo di tembili rivali nella volata della prima tappa del Romandia.

Il lombardo della Bahrain-Victorious ha conteso sino all’ultimo la vittoria al portacolori della BORA-hansgrohe lanciando lungo lo sprint conclusivo, una scelta che purtroppo ha finito per avvantaggiare il più quotato rivale slovacco.

Alle loro spalle, dietro a un buon Patrick Bevin (3°), altri quattro italiani sono riusciti a concludere nella top ten: Andrea Pasqualon (4°), Alessandro Covi (5°), Mattia Cattaneo (9°) e Jacopo Mosca (10°).

In classifica generale invece, nessun problema per Rohan Dennis che ha chiuso tranquillamente in gruppo e domani ripartirà sempre con indosso la maglia gialla di leader.

Peter Sagan

Getty ImagesPeter Sagan

NOTIZIE CORRELATE