SPORT USA/NBA

Suns e Bucks al momento della verità: la notte del pivotal game

17 LUGLIO
SPORT-USA/NBA

In Arizona le Finals ripartono dal 2-2 scandito da quattro successi casalinghi: può essere la sfida della svolta. Monty Williams ha la chiave: "Migliorare a rimbalzo e ridurre le palle perse".

SPORT TODAY

Nei playoff la chiamano “Pivotal game”, letteralmente “match perno”.

In una serie di finale cambia poco. Anzi, il concetto può anche rafforzarsi, dato che le statistiche indicano che chi la spunta in gara 5 ha l’82% di possibilità di conquistare l’Anello.

Saranno le 3 ora italiana quando Phoenix Suns e Milwaukee Bucks disputeranno alla Talking Stick Resort Arena la gara che spezzerà l’equilibrio disegnato dalle prime quattro partite, con due vittorie a testa che hanno seguito il fattore campo.

Fuga di Paul e compagni nelle prime due partite, poderosa rimonta avversaria nelle successive due.

Alla squadra di Williams il compito di ribadire la propria forza casalinga, a quella di Budenholzer quello di piazzare un colpaccio necessario per evitare di presentarsi a gara 6 senza margine di errore.

Suns quasi perfetti nelle prime due partite e troppo brutti per essere veri nelle successive due. Discorso opposto per i Bucks, che sembrano però avere capito come fermare una squadra parsa a lungo implacabile durante la stagione regolare e ancora imbattibile o quasi in casa.

Facile dire che l’esito della sfida dipenderà dalla vena delle rispettive stelle, Devin Booker e Chris Paul da una parte, Khris Middleton e Giannis Antetokounmpo dall’altra, ma le variabili saranno anche altre, come il rendimento delle due squadre in fase difensiva, a partire dalla gestione dei falli, e il contributo che arriverà dalle panchine.

Il coach dei Suns Monty Williams è consapevole di come i suoi debbano cambiare registro rispetto alle ultime due prestazioni: “Le palle perse hanno pesato molto nella scorsa gara, ma dobbiamo impegnarci a fare meglio anche a rimbalzo" ha dichiarato alla vigilia di gara 5.

"DeAndre Ayton ha un compito difficile che è quello di difendere su Giannis Antetokounmpo, ma lo sta svolgendo bene” ha aggiunto.

Giannis Antetokounmpo

Getty ImagesGiannis Antetokounmpo

NOTIZIE CORRELATE