SPORT USA/NBA

NBA Finals, Paul e Monty Williams suonano la carica

17 LUGLIO
SPORT-USA/NBA

In perfetta parità, la serie che mette in palio il Larry O’Brien Trophy riprenderà nella notte sul parquet dei Suns.

SPORT TODAY

Chris Paul e i Phoenix Suns non vogliono più commettere passi falsi. La compagine dell’Arizona infatti, dopo essersi issata sul 2-0 vincendo i primi due episodi casalinghi della serie finale contro i Bucks, si è fatta rimontare da Milwaukee perdendo in Wisconsin tutto il vantaggio acquisito alla Talking Stick Resort Arena.

Ritrovando il parquet e il pubblico amico, la compagine di Monty Williams cercherà dunque di tornare a imporre il proprio gioco e i propri ritmi, ritrovando brillantezza in attacco e intensità in difesa. Con queste armi, dovrebbe diventare più agevole centrare il successo in Gara 5, una missione questa in cui comunque molto passerà dall’impatto di CP3.

“Odio i tempi duri, che non passano mai, ma funziona così. Abbiamo avuto momenti molto più semplici, ma uno sweep sarebbe stato troppo facile. Ecco perché ci sono 7 partite. Questa è la finale. Dobbiamo proteggere il nostro campo e vincere la partita di domani” ha dichiarato l’ex Rockets e Thunder, autore di una performance non molto positiva (10 punti e 5 perse con 5/13 dal campo) in Gara 4.

“È qualcosa su cui non mi soffermo. Anche se è un’anomalia, succede. Ho perso la palla molte volte prima. Alla fine della giornata, dobbiamo vincere la partita. Il fatto che io perda queste palle non ci dà abbastanza tiri. Troverò una soluzione”.

Paul dunque è carico e, soprattutto, non ha accampato giustificazioni per quanto fatto nel precedente match delle Finals, indicando implicitamente quindi come la mano destra, infortunata contro i Clippers, in realtà stia bene.

“Sì, sta bene. In questo momento è molto concentrato, quasi ostinato su tutto. Mi trovo in difficoltà quando non posso aiutarlo. Questo è ciò di cui abbiamo parlato negli ultimi due giorni. Ma Chris sta bene, vuole vincere” ha confermato coach Williams, contento di vedere tutti i suoi uomini molto concentrati.

Le conversazioni sono tutte sul basket in questo momento. Sappiamo cosa c’è di fronte a noi, ma sappiamo anche di avere Chris Paul. Tutti qui l’hanno visto. Non c’è persona nel nostro spogliatoio che non si aspetti che scenda in campo e giochi molto bene nella prossima partita. Lui è molto molto concentrato”.

Monty Williams e Chris Paul

Getty ImagesMonty Williams e Chris Paul

NOTIZIE CORRELATE