SPORT USA/NBA

Mitchell anima dei Jazz, resa Clippers

9 GIUGNO
SPORT-USA/NBA

Il numero 45 di Utah firma 45 punti nel match d'apertura della serie di semifinale: Los Angeles, a lungo in vantaggio, ma "tradita" da Kawhi Leonard e Paul George, si arrende per 112-109.

SPORT TODAY

Inizia all’insegna dell’equilibrio la serie di semifinale tra Utah Jazz e Los Angeles Clippers. La miglior squadra della regular season riesce a spuntarla in gara 1, ma la formazione di Tyronn Lue vende cara la pelle e la serie promette di essere avvincente.

L’mvp per distacco è Donovan Mitchell, che realizza 45 punti con 16/30 al tiro e 5 assist eguagliando il record di Karl Malone in maglia Jazz: si tratta della sua quarta miglior prestazione in carriera ai playoff.

Utah fa la differenza grazie ai 65 punti segnati nel secondo tempo e ai ben 17 canestri da tre totali, ma decisivi sono stati anche i 18 punti a testa di Bojan Bogdanovic e Jordan Clarkson oltre alla giocata di Rudy Gobert, che ha stoppato allo scadere la tripla di Marcus Morris (in tutto per il francese 10 punti e 12 rimbalzi) che poteva valere il pareggio e il conseguente overtime.

Jazz avanti quindi per la gioia anche di Dwyane Wade, diventato proprietario di una piccola percentuale dei Jazz e scatenato nell’esultanza con i tifosi a bordo campo durante il match.

Los Angeles è comunque in corsa, cedendo dopo essere stata a lungo alla pari con gli avversari in una notte di scarsa vena per Kawhi Leonard (23 punti e 9/19 al tiro) e Paul George (20 con 4/17 dal campo).

Donovan Mitchell

Getty ImagesDonovan Mitchell è stato la 13ª scelta al Draft 2017

NOTIZIE CORRELATE