I (tanti) spunti di un weekend senza calcio

7 GIUGNO
SPORT-USA/NBA

In attesa dell'inizio degli Europei, è stata una bella domenica all'insegna degli altri sport: la Virtus sorprende Milano, i playoff NBA perdono un protagonista, la Pro Recco sale sul tetto d'Europa e la MotoGP si ritrova senza stelle.

GUIDO BAGATTA

Solite schegge di un weekend (vivaddio senza calcio) che evapora, aspettando l’inizio degli Europei, che riposizionerà le cose come erano prima. Ed allora, approfittiamone al volo, parlando subito di pallacanestro, prima quella italiana.

Dopo 37 anni ,è tornata la sfida tra Milano e Bologna per lo scudetto e se la prima “uscita” può essere usata come biglietto da visita della serie, beh, bonjour bonjour. Al Forum, la Virtus ha fatto il colpaccio, mettendo all’angolo la squadra che, da almeno un paio di mesi, era la più in forma del campionato. Il lavoro “oscuro” di Djordjevic, che in questi mesi ha fatto entrare nella testa di tutti i suoi cosa bisogna fare per cercare di vincere una battaglia nella quale in molti ti danno già per perdente, alla fine è arrivato alla superficie ed i risultati si stanno vedendo. D’accordissimo che è solo una partita, ma, almeno, con questa Segafredo avremo una serie con la S maiuscola…

Venendo alla NBA, i playoffs hanno “perso” un protagonista come Luka Doncic, troppo solo in una gara sette dove Dallas ha giocato un basket inquietante nel quarto periodo, lasciando ai Clippers il cliente Utah, la miglior squadra (in numeri) della NBA 2021. Doncic saluta con 46 punti nel suo atto finale, ed è un fenomeno, ma questo non significa che la squadra intorno a lui non debba avere un gioco che, se lo sloveno non fa sempre canestro o non crea un mezzo miracolo per gli altri, possa funzionare.

Per anni ci hanno raccontato che Rick Carlisle era un fenomeno di coach, vedendolo in gara sette c’è da pensarla diversamente, e forse anche Mark Cuban l’ha capito e cambierà presto il timoniere. Resta in bacheca un playoffs di Doncic con dei momenti davvero unici, ma che non sono bastati. Sempre su Dallas, una domanda: ma Melli, che fine ha fatto? In gara 7 sarebbe servito, soprattutto in difesa, ed invece...

Cambiamo sport ed andiamo nel mondo della MotoGp, in crisi “mondiale” di ascolti (Spagna esclusa) per la totale mancanza di personaggi che accendano la fantasia degli appassionati o dei semplici telespettatori. Dopo aver già perso Rossi da un bel po’, adesso abbiamo la certezza che anche il Marquez che si mangiava tutto e tutti non è più lui. Quelli che hanno preso il posto dei due sopracitati (Quartararo, Rins, Viñales, Miller……) sono sicuramente dei grandi piloti, ma con poco appeal fuori dall’asfalto.

Per quanto riguarda l’Italia, la situazione che riguarda gli appassionati e il seguito che creano è forse la “peggiore” da anni (i numeri parlano): Morbidelli, Bagnania, Bastianini sono tutti nomi futuribili, ma anche a causa dei loro “buchi neri in pista” non “bucano” nel cuore degli spettatori medi….E in tutto questo non basta che una moto italiana come la Ducati, stia facendo una gran bella figura nei confronti delle giapponesi, per impepare un po’ il tutto…

In Formula Uno abbiamo invece capito che un Gp sprint da 3 giri (o meno) può essere davvero meglio di un Gp intero. La ripartenza della gara di Baku ha dimostrato che cose del genere, anche se non generate da un incidente, potrebbero essere anche introdotte come “extra”, la qual cosa potrebbe aiutare a riavvicinare i giovani che si stanno allontanando da tempo dal mondo della F1…..

La Pro Recco ha vinto la Champions league di pallanuoto, riprendendosi nel migliore dei modi dallo scudetto perso con Brescia….Purtroppo, nonostante ci fosse scarsa “concorrenza” mediatica, in pochi hanno parlato della grande impresa dei liguri arrivati all’ottava Champions, e di come un piccolo paese come Recco comandi in Europa contro realtà come Barcellona e Budapest.

Ma questa è l’Italia che, se trova in spiaggia un pallone giallo a spicchi, lo prende sicuramente a pedate, pensando e credendo che sia una rimanenza dell’inverno calcistico…..

GUIDO BAGATTA
Luka Doncic

Getty ImagesLuka Doncic ha vinto un\'Eurolega con il Real Madrid

NOTIZIE CORRELATE
GUIDO BAGATTA