SPORT USA/NBA

Booker croce e delizia, Middleton trascina i Bucks: Finals in parità

15 LUGLIO
SPORT-USA/NBA

Al Fiserv Forum Milwaukee supera Phoenix per 109-103 ed impatta la serie sul 2-2: Chris Paul delude, Book a 42 punti, ma è limitato dal quinto fallo nel quarto periodo. Domenica si torna in campo in Arizona.

SPORT TODAY

Per il terzo anno consecutivo le Finals NBA avranno bisogno di (almeno) sei partite per decretare il vincitore dell’Anello. I Milwaukee Bucks sono infatti riusciti ad impattare sul 2-2 la serie contro i Phoenix Suns, sfruttando al meglio il fattore campo di gara 3 e gara 4, terminata 109-103, e rimontando così dal 2-0 che dopo gara 2 aveva fatto pensare che la strada verso il primo titolo della storia fosse spianata per la franchigia dell’Arizona.

Niente di tutto questo e allora dalla notte italiana di domenica inizierà una serie nella serie al meglio delle tre partite, con i Suns favoriti dalla possibilità di giocare due partite su tre in casa, visto l’andamento della serie che ha finora seguito il fattore campo.

Certo l’inerzia sembra essersi spostata dalla parte dei Bucks, capaci di far impazzire il Fiserv Forum al termine di un match per certi versi contraddittorio, chiuso dai padroni di casa con una rimonta da -9 nell’ultimo periodo.

Contraddittorio pensando alle cifre da urlo di Devin Booker, che ha provato a trascinare i suoi realizzando 42 punti con 17/28 dal campo almeno fino all’ingenuo quinto fallo realizzato all’inizio del quarto periodo, che ha costretto coach Williams a dosarne il minutaggio nella fase decisiva del match e pensando alle modeste percentuali al tiro di Milwaukee (40.2% di squadra e 7/29 complessivo dall’arco).

A fare la differenza però è stato un monumentale Khris Middleton, autore di 40 punti con 15/33 dal campo, 6 rimbalzi e 4 assist perfetto completamento di un altrettanto impeccabile Giannis Antetokounmpo, a referto con 26 punti, 11/19 al tiro, 14 rimbalzi, 8 assist e una stoppata su DeAndre Ayton all’ultimo minuto che è già al momento la copertina dell’intera serie. Fondamentale per Budenholzer anche il contributo dalla panchina di Pat Connaughton, autore di 11 punti e 9 rimbalzi in 32 minuti

Con due così passa in secondo piano anche la prova opaca, almeno in attacco, di Jrue Holiday, che chiude con 13 punti, 4/20 dal campo e addirittura 0/5 dall’arco, riscattandosi però con un gran lavoro difensivo su Chris Paul, la vera delusione della serata.

Senza la sua regia Phoenix fatica a girare, ma da un giocatore della sua esperienza stupiscono soprattutto i 5 palloni persi, segnale di come sentisse particolarmente una partita chiave per l’andamento della serie.

Si riparte quindi da un pivotal game che si annuncia decisivo. Il fattore campo tornerà dalla parte dei Suns, ma senza un CP all’altezza Milwaukee accarezza il sogno di completare la rimonta.
 

Booker, Middleton

Getty ImagesDevin Booker e Khris Middleton in azione durante gara 4 delle Finals 2021

NOTIZIE CORRELATE