QUESTO SITO NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA'

Serie A, Milan-Atalanta: analisi e pronostico

25 FEBBRAIO
CALCIO/SERIE A

I rossoneri di Pioli vogliono subito tornare alla vittoria dopo il brutto ko arrivato in casa del Monza

SPORT TODAY

Il Milan vuole ripartire anche in Serie A dopo il brutto ko di Monza e per farlo questa sera dovrà vedersela con l’Atalanta di Gasperini. La Dea è la squadra più in forma dell’intero campionato insieme all’Inter, essendo reduce da 6 vittorie consecutive tra Coppa Italia e Serie A. I rossoneri e i bergamaschi sono rispettivamente terzi e quarti in campionato, con la Dea che deve recuperare anche la sfida contro l’Inter. Il match è in programma a San Siro alle 20:45 e verrà diretto da Orsato.

Milan-Atalanta: numeri e precedenti

Il Milan fino a questo momento è fermo a 52 punti avendo collezionato 16 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte realizzando 49 gol e subendone 31. Dall’altro lato l’Atalanta è a -7 punti con una partita in meno e ha vinto 14 partite, pareggiandone 3 e perdendone 7. La squadra di Gasperini fino ad ora ha realizzato 47 reti e ne ha subite 23. Nel match d’andata la Dea si è imposta con il risultato di 3-2 arrivato nei minuti di recupero grazie a alla magia di Muriel. Inoltre l’Atalanta ha firmato anche l’eliminazione del Milan dalla Coppa Italia vincendo 2-1 a San Siro.

Milan-Atalanta: quote e pronostico

Tra Milan e Atalanta ci si aspetta una sfida decisamente equilibrata. La possibilità che nel secondo tempo vengano messe a segno da 2 a 4 reti è quotata 1.98 su Goldbet e Better e 1.95 su Snai. La probabilità che il Milan non perda e che complessivamente vengano realizzati dai 2 ai 4 gol è quotata 1.99 su Better e Goldbet e 1.90 su Snai.

Milan-Atalanta: probabili formazioni

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Thiaw, Gabbia, Theo Hernandez; Bennacer, Reijnders; Chukwueze, Loftus-Cheek, Leao; Giroud. All. Pioli.

ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Holm, De Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners; Miranchuk, De Ketelaere. All. Gasperini

Getty Images

NOTIZIE CORRELATE