QUESTO SITO NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA'

Juve, con l'Udinese senza Vlahovic: Allegri sceglie il tandem d’attacco

12 FEBBRAIO
CALCIO/SERIE A

Il tecnico bianconero dovrà rinunciare al centravanti serbo contro la squadra di Cioffi

SPORT TODAY

La Juve si appresta ad affrontare l’Udinese con la coppia formata da Milik e Chiesa. Il polacco e l’azzurro sono partiti insieme dall’inizio solo in due occasioni fino a questo momento in stagione. Quando è successo in campionato i bianconeri arrivavano da una sconfitta, proprio come ora. E in quel caso ci pensò proprio Milik a risolverla contro il Lecce. Spazio a lui come centravanti, mentre a supportarlo ci sarà Chiesa che vince il ballottaggio con Yildiz. L’ultima volta della coppia risale Juve-Salernitana in Coppa Italia, il 4 gennaio. Gol, precisamente 6, e tanto spettacolo.

Juve, la sfida contro l'Udinese

Oggi ad Allegri basta solo ottenere i tre punti dopo il pareggio contro l’Empoli (Milik deve farsi perdonare quel cartellino rosso di due settimane fa dopo appena 18’) e la sconfitta di Milano, che hanno frenato un po’ l’entusiasmo della rincorsa al sogno scudetto. Il polacco contro l’Udinese ha già segnato tre volte, ma mai con la maglia della Juventus. In campionato Arek è fermo a due gol contro Lecce e Torino ai quali bisogna aggiungere la tripletta di Coppa Italia contro il Frosinone. Per Federico Chiesa da inizio anno sono stati i guai fisici il vero problema. Sul campo ha trascorso appena il 12% dei minuti totali giocati dai bianconeri, trovando la rete nella sfida contro il Sassuolo. L’ultima volta dal 1’ in campionato risale invece al 15 dicembre, quando realizzò un calcio di rigore in Genoa-Juve.

Arkadiusz Milik, juventus

Getty ImagesArkadiusz Milik

NOTIZIE CORRELATE