CALCIO/EURO2020

Euro 2020, Turchia-Italia: notte magica all'Olimpico

11 GIUGNO
CALCIO/EURO 2020

L'Italia esordisce a Euro 2020 contro la Turchia: Berardi, Immobile e Insigne guidano l'attacco azzurro

SPORT TODAY

Sale l'adrenalina in vista dell'esordio degli azzurri, questa sera, allo stadio Olimpico di Roma.

Alle ore 21.00 calcio d'inizio tra Turchia e Italia match inaugurale della sedicesima edizione dei Campionati Europei di calcio e del girone A. Nella sfida di stasera, Mancini si affiderà all’ormai collaudato 4-3-3. Davanti a Gianluigi Donnarumma, la difesa sarà verosimilmente formata da Alessandro Florenzi, Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini e Leonardo Spinazzola, favorito su Emerson Palmieri. A centrocampo, l’acciaccato Marco Verratti verrà rimpiazzato con Manuel Locatelli, pronto ad affiancare Nicolò Barella e Jorginho. In attacco, Domenico Berardi è in vantaggio su Federico Chiesa per giocare accanto a Ciro Immobile e a Lorenzo Insigne.

La Turchia è alla sua quinta presenza alla fase finale degli Europei, e affronta una nazione che non ha mai battuto nella sua storia (3 pareggi, 7 sconfitte). A peggiorare le cose, c'è il fatto che la Turchia ha perso tutte e quattro le partite di apertura precedenti nelle fasi finali di un Europeo, mentre gli azzurri hanno perso la prima partita della fase a gironi degli Europei solo in un'occasione (3 vittorie, 4 pareggi, 1 sconfitta). L'Italia arriva a questo torneo con una sequenza di otto partite in cui ha mantenuto la porta inviolata (8 vittorie) e si sta anche avvicinando al record italiano di 12 partite consecutive senza subire gol, che è rimasto tale dagli anni ’70.

Gunes, ct della Turchia, punta spesso su un 4-1-4-1, sistema di gioco in cui c’è spazio per la creatività dei centrocampisti offensivi. Hakan Calhanoglu e Yusuf Yazici sono i più pericolosi: il primo gioca nel Milan e non ha bisogno di troppe presentazioni, mentre il secondo milita nel Lille ed è reduce da un’ottima annata, nel corso della quale ha conquistato la Ligue 1. Un altro elemento da tenere d'occhio è sicuramente il secondo miglior capocannoniere di tutti i tempi della Turchia, Burak Yılmaz (29 gol), ha segnato il suo primo gol ad Euro 2016 ed il gol di apertura l'ultima volta.

Cengiz Under, Ozan Tufan e Kenan Karaman sono ulteriori valide opzioni sulla trequarti. Un altro calciatore molto interessante è Caglar Soyuncu, difensore centrale del Leicester. Al suo fianco, Merih Demiral e Ozan Kabak si contendono un posto da titolare.

Per l'occasione tornano a riempiersi, seppure ancora parzialmente, anche gli spalti su cui si sistemeranno circa 16 mila spettatori di cui almeno 3 mila turchi.

L'Italia è ovviamente chiamata a partire con una vittoria per non complicarsi subito il cammino in un gruppo completato da Galles e Svizzera, prossimi avversari degli Azzurri che si affronteranno sabato pomeriggio nell'altra gara del girone.

italy

getty imagesgetty images

NOTIZIE CORRELATE